Il processo è la nostra strategia

Dal dialogo con il cliente, all’orchestra dei singoli specialisti.

Essere ‘slow’, nella pratica, significa curare ogni fase del processo di progettazione esplorandone e ponderandone tutte le potenzialità.

Il primo potenziale, per noi, è fornito dai committenti. Il dialogo con loro è essenziale per individuare con precisione quello che vogliono.
Ascoltiamo attentamente e sintetizziamo i loro desideri in un elenco di necessità e richieste. Ci piace instaurare un dialogo sugli aspetti tecnici ed economici e ci concentriamo particolarmente su come il design possa generare un luogo dove l’utenza percepisca un alto livello di comfort. Ciò rende possibile lo svilupparsi di una relazione interattiva basata sulla reciprocità degli stimoli.

Il fine è un habitat accuratamente progettato e pienamente rispondente ai bisogni di chi ci ha dato fiducia.

processo
web_collaborare

Collaborare: la partitura che preferiamo

Più di cinquant’anni fa Gropius parlava della necessità dell’«architettura integrata» come un «lavoro totale» da compiere con la «passione ardente» di chi ama e «l’umile buona volontà» di chi è chiamato a collaborare.

Noi abbiamo fatto di questa necessità la partitura per il nostro operare. Sappiamo individuare ciò che serve, le professionalità necessarie a soddisfare e arricchire lo sviluppo del progetto, e sappiamo stimolare e poi filtrare i dati e le informazioni per coordinare e amalgamare ogni contributo. Perché oggi più che mai la complessità esige un’assoluta disponibilità all’integrazione tra specifiche professionalità, ottimi solisti e un esperto direttore d’orchestra.

Collaborare, per noi, è costruire un’armonia.

Conoscenza: Pensare prima, pensare per

Non ci si improvvisa architetti. L’esperienza professionale si costruisce con l’applicazione assidua di ciò che abbiamo appreso attraverso lo studio e la ricerca in ogni ambito e a ogni livello di scala.

Il DNA di Frigerio Design Group ha in sé quell’attitudine all’esplorazione e all’ascolto, motore del ‘know how’, che impedisce di perdere il governo strategico del progetto.
La conoscenza è lo strumento che ci permette di ottimizzare e ampliare la nostra creatività. Non ci accontentiamo mai della soluzione più scontata e manteniamo uno sguardo orientato all’innovazione intelligente.

Prendiamo alla lettera ciò che significa progettare: ‘pensare prima’ e ‘pensare per’.

web_pensare1
web_cicli2

La nuova grammatica dei cicli

Produzione e costruzione: due facce strettamente legate nell’economia delle cose.

Le nuove tecnologie hanno fondato una nuova grammatica del realizzare. Questa grammatica, per noi, regola anche il progettare. Il disegno dei volumi, degli spazi e della luce deve andare di pari passo con l’individuazione dei materiali e degli elementi con cui la nostra architettura immaginata si tradurrà in un organismo tangibile. Solo così riusciremo a ottimizzare l’azione del cantiere, perché conoscere il ciclo produttivo dei materiali incide sull’abbattimento dei costi e dei tempi. Progettarne l’applicazione con la stessa cura con cui si progettano le forme consente di trovare ogni volta le migliori soluzioni costruttive e la risposta più adeguata a ogni problema.

Inutile parlare linguaggi diversi, quando la grammatica è una sola.

Gestione e manutenzione: lunga vita all’architettura!

Pensiamo al futuro della nostra architettura in termini di durata, e quindi d’investimento. Per garantirle lunga vita, ci preoccupiamo anche degli aspetti concreti legati all’utilizzo e all’usura inevitabile.

Progettiamo la gestione con sensibilità verso il risparmio energetico, attenzione all’efficienza quotidiana e una più rigorosa razionalizzazione nell’uso delle risorse. Perché ogni edificio ha un costo di costruzione ma anche un costo perpetuo di gestione e manutenzione che in parte è contenibile attraverso un’impostazione attenta e una realizzazione qualitativamente ottimale.

Consegniamo l’edificio nelle mani del cliente che se ne occuperà, consapevoli di avere già messo in conto tutti gli accorgimenti necessari per agevolarlo in questo compito.
Investire nella durata ha un’importanza strategica.

web_ciaos

SCOPRI IL NOSTRO TEAM